Supporto

Nonostante le nostre conquiste militari contro Daesh (ISIS), la stabilizzazione e l’espansione della Rivoluzione nel nord della Syria rimane sotto pressione: sotto assedio dalle ambizioni egemoniche e minacce violenti, Rojava è forzata a spendere la maggior parte delle sue risorse per la sua difesa. L’embargo contro Rojava causa una scarsità cronica di professionisti, come per esempio, personale medico, ingegneri, insegnanti di lingua e traduttori. Ma non servono solo esperti – stiamo cercando anche persone pronte a impegnarsi per un ideale.

Non siamo né un ONG né turisti. Non mostreremo al popolo di Rojava come fare una Rivoluzione, né abbiamo intenzione di importare la cultura di sinistra (leftista) Europea a Rojava. Il nostro obbiettivo non è creare progetti particolari che servano la nostra crescità individuale. Lavoriamo parallelamente alle strutture locali per sviluppare un modo migliore di sostenere la Rivoluzione. Integrando la nostra cultura e la nostra società diventiamo una parte significativa di questa Rivoluzione.

Leave a Reply